Punti di Fuga
SEYVILLAS E GUESTHOUSE

Seychelles, il paradiso scende sulla terra

di giovanni baldoni in COPERTINA

Le Seychelles non sono più un privilegio per i viaggiatori facoltosi, bensì una meta a portata di mano di tutti. Ci puoi andare, per un paio di settimane, a partire da 1.600 euro a persona [leggi]

FRATI CAPPUCCINI

  • Un eremo in città sembra una cosa assurda, eppure a Torino ce n’è uno: è il Convento dei Frati Cappuccini e si trova su un piccolo promontorio ai piedi della città chiamato, appunto, Monte dei Cappuccini. Dal piazzale antistante la chiesa, che prende il nome di Piazzale del Monte dei Cappuccini, si gode una vista incomparabile sui tetti della città, una vera e propria [leggi]

non solo mare

  • Non chiude mai perché non ha le porte: è un museo permanente all’aperto, ma non è una città d’arte bensì un luogo dalla storia antica e particolarissima, tanto bello e comune da passare quasi inosservato. Visitiamolo insieme: si tratta di Cesenatico, una cittadina sulla costa adriatica più conosciuta per altre caratteristiche, quali la spiaggia sabbiosa, [leggi]
MONTAGNA

Peakvisor, l’app per riconoscere le vette

di alessandra fuse in PRIMO PIANO

Si chiama “PeakVisor” ed è una applicazione in grado di rendere ancora più piacevoli le gite in montagna con amici o la famiglia, le vacanze culturali o le uscite occasionali. È uno strumento efficace e divertente, capace di unire il piacere della conoscenza all’utilità della geolocalizzazione. E’ una app di ultima generazione che porta con sè grandi novità tecnologiche: la [leggi]

CHI VUOLE FUGGIRE CI SEGUA

I PARTNER

  • Imperial Hotel Levico Terme
  • ItalyCharter
  • Guest House nel mondo
  • Robinson Hotel Puglia
  • Fondazione Iseni
  • Coral Reef, Maldives
  • The Austrian elegance
  • Berghotel, la tua vacanza

SEGUICI SU

DECALOGO CONTRO L’AEROFOBIA

  • La paura di volare è una brutta bestia. Sì, perché come tutte le cose irrazionali, non è facilmente controllabile, e ci limita molto negli spostamenti, nella scelta della meta delle vacanze (molte delle mete più belle richiedono viaggi aerei), insomma incide sulla nostra facoltà di muoverci e di viaggiare. E’ una paura irrazionale se consideriamo il fatto che c’è un incidente aereo ogni 7 milioni e mezzo di voli. E che nel 2017 i morti per incidenti aerei nel mondo sono stati 44, contro oltre un milione di morti per incidenti stradali. Sì, avete capito bene: ogni giorno nel mondo muoiono oltre 3mila persone sulla strada per incidenti. Statisticamente, quindi, non c’è paragone: viaggiare in aereo è enormemente più sicuro che andare a lavorare o a comprare il pane, gesti quotidiani che facciamo tutti senza valutare i rischi. Pensate che perfino i leoni mangiano più uomini (in media 100 all’anno) di quanti non ne muoiano in incidenti aerei. E allora [leggi]

NATURA E BENESSERE

NEL REGNO DEGLI ANIMALI

POPOLI E CULTURE