L’albero della macedonia

FANTASIA, PASSIONE ED UN PIZZICO DI FOLLIA

Alberi strani nel mondo: in un albero ben 40 frutti diversi

La fantasia di un artista, la passione per la botanica e molto lavoro hanno permesso di realizzare questa meraviglia dell’uomo e della natura allo stesso tempo: un albero che produce 40 differenti varietà di frutti in un prodigio fra scienza, arte e follia. A realizzarlo è stato Sam Van Aken, professore d’arte con uno spiccato pollice verde e la voglia di superare le convenzioni tipica degli americani, che con un paziente lavoro, l’impiego di tecniche di innesti difficilissime, 5 anni di tentativi e molti insuccessi è riuscito in quello che sembrava impossibile: riunire in un solo albero 40 differenti varietà di frutti per tramandare il patrimonio genetico di specie che altrimenti rischierebbero di finire perdute perché non rispondenti a logiche di commerciabilità.

Alberi strani nel mondo: l'albero macedonia

MUSEO VIVENTE

L’idea arrivò nel 2008, quando il frutteto urbano della New York State Agricoltural Experiment Station fu in procinto di chiudere e l’eredità genetica degli alberi del frutteto stava per essere perduta, disperdendo duecento anni di storia che stava per essere dimenticata per sempre. Fu così che Van Aken ebbe l’idea di conservare i semi in modo innovativo e racchiudere il patrimonio genetico delle 250 diverse specie di frutti, che altrimenti rischierebbero di finire perdute perché non rispondenti a logiche di commerciabilità, su pochi alberi, invece che in una grande e costosa serra. Il risultato è stato bellissimo e scenografico e costituisce la nuova rivelazione della botanica mondiale.  Gli alberi dei 40 frutti finora realizzati sono 21, prevalentemente a New York e Portland, ma anche in collezioni private e musei degli Stati Uniti, e sono ormai divenuti famosi in tutto il mondo come un connubio perfetto fra arte e scienza botanica.

SORPRESA PRIMAVERILE

Durante la maggior parte dell’anno i “Tree of 40 Fruits”, il nome originale inglese, non sono diversi dai tanti alberi che siamo abituati a vedere ovunque. Ma nel periodo di fioritura ecco avvenire la trasformazione: i rami si popolano di fiori bianchi, rosa, azzurri, viola, rossi e, successivamente, nasconno frutti che, normalmente, sarebbero ognuno su un albero differente: dalle pesche alle prugne, dalle albicocche alle mandorle, ogni frutto matura insieme agli altri, ma in periodi leggermente diversi, seguendo il proprio ciclo di crescita naturale, in un mix di colori e sapori completamente diversi fra loro.

FRUTTETO IN MINIATURA

L’albero dei 40 frutti è anche un piccolo frutteto in miniatura, con le sue differenti varietà non solo consente di prolungare la discendenza di specie che non rispondono alle leggi commerciali della grande distribuzione e che altrimenti sparirebbero, ma se coltivati in ambito domestico possono produrre frutti in quantità sufficienti per una famiglia in uno spazio molto contenuto, un giardino od addirittura un balcone, consentendo di variare spesso e contenere gli sprechi senza esagerare.

1 Trackback / Pingback

  1. Fra tutti gli alberi strani nel mondo ce n'è uno che ha dell'incredibile - LeSPA

I commenti sono bloccati.