Aril, il fiume più corto del mondo

GUINESS DEI PRIMATI A MALCESINE

Si chiama Aril ed è uno dei 25 affluenti di un grande e famoso lago italiano, il Lago di Garda. Gli abitanti di Malcesine lo chiamano anche Ri e scorre interamente attraverso la frazione di Cassone, nel Comune di Malcesine in provincia di Verona, dove sviluppa tutti i suoi 175 metri dalla sorgente, una polla che forma un laghetto in prossimità del lago di Garda, solo poco più sotto. La polla dove nasce è importante anche come riserva protetta di pesca, dato che numerose trote ne risalgono regolarmente il corso per deporre le uova.

Non si hanno notizie certe di altri fiumi più corti e nonostante il dato geografico non sia confermato ufficialmente da nessun istituto il Comune ha apposto un cartello in prossimità del corso d’acqua recante la scritta “Il fiume più corto del mondo” in diverse lingue. Nonostante la brevità su di esso si trovano ben tre ponti e c’è anche una piccola cascata. Le sue acque sono potenzialmente potabili ed il piccolo fiume è una risorsa ambientale davvero singolare per il luogo con una portata idrica discreta che ha valori medi di 1.5 m3/sec. In passato, dal 1889 al 1913, la sua sorgente fu persino sfruttata da una centrale elettrica e forniva energia alla ruota di due mulini ed un frantoio.

LEGGI ANCHE Danubio, il fiume senza sorgente