Crociere gay friendly

Saranno certamente una delle mode della prossima estate, l’estate 2017 (abbiate fede, l’inverno passerà velocemente): le crociere gay friendly in barca a vela nei mari italiani. L’idea è lanciata da Punti di Fuga in collaborazione con Italycharter uno dei principali operatori italiani nel settore del noleggio di barche a vela. “Il mare non fa distinzioni”, è lo slogan dell’iniziativa che contribuisce alla tutela dei diritti gay, proponendo romantiche crociere nel mar Tirreno fra Elba e Capraia, lungo la costa Sud della Sardegna (partenza da Carloforte, Cagliari, e circumnavigazione dell’Isola di San Pietro e dell’Isola di Sant’Antioco, 3 notti/4 giorni con rientro a Carloforte) e attorno alle isole minori della Sicilia (Egadi: partenza da Trapani e rotta su Favignana e Marettimo, 7 giorni). La crociera è riservata alle coppie gay. Per info e approfondimenti consultate la pagina “crociere gay friendly”.

Un luogo si classifica punto di fuga se ti mette a stretto contatto con la natura e la natura è dominante
se ti fa star bene con te stesso se ti fa venir voglia di non tornare più a casa
se ti dà emozioni forti se, una volta tornato, lo porti con te nel cuore
PUNTO DI FUGA Crociere gay-friendly
Perché è un punto di fuga (giudizio dell’autore) Perché assicura la giusta intimità
Punteggio da 1 a 10 8
Consigli Godetevi la libertà e il diritto di essere felicemente voi stessi