La Reggia di Venaria all’ombra delle Betulle

DALL'OASI NATURISTA ALCUNE SPLENDIDE ESCURSIONI

Il parco alle spalle della Reggia di Venaria a Torino (foto in basso) era la riserva di caccia dei reali ed è oggi Parco nazionale, il Parco Nazionale della Mandria. Dalla parte opposta della valle che lo comprende, la Val Ceronda, si trova la località di caccia dell’antica riserva, La Cassa, che in dialetto torinese significa, appunto, “la caccia” ed i suoi abitanti sono da sempre detti scherzosamente i cassin, cioè “i cacciatori”, ed è proprio in questo contesto che si sviluppa la località più adatta e magica alle attività a contatto con la rigogliosa natura: il parco delle Betulle, villaggio naturista dove gli amanti della natura trovano il luogo più ideale e confortevole. Si tratta di un parco di 12 ettari distribuito nella zona leggermente collinare ai piedi dei monti che circondano il cuore del parco della Mandria all’interno del quale sono state realizzate strutture in legno perfettamente integrate con la natura e piazzole attrezzate per la sosta di camper e campeggiatori, un camping dove la natura è preminente e dove la libertà di movimento e di espressione non hanno limiti, se non nel rispetto per la natura ed il prossimo che i naturisti hanno innato.

Una vacanza fra cultura, storia e naturismo

Alle Betulle la noia resta a casa: soggiornando nel parco si hanno a portata di mano tutti gli strumenti necessari per stare decisamente bene. Ma dalle Betulle si parte anche per questa spettacolare escursione alla Reggia Venaria e alla riserva naturale della Madonna della Neve sul Monte Lera che culmina in tratto di cresta a 1250 metri di altitudine ove sorge la Cappella che dà il nome al luogo e da dove si dominano le valli circostanti, in un’atmosfera magica e surreale che sembra prodotta come soggetto ideale per le cartoline ricordo. Suggeriamo anche una escursione al Colle del  Lys, dove si arriva in bicicletta con percorsi che vanno dai 15 ai 30 e più chilometri, più o meno facili e per tutti i gusti. Sport, natura, cultura e storia: un mix formidabile, che ha come punto di partenza e di arrivo il villaggio naturista, uno dei pochissimi in Italia: le Betulle è il luogo ideale per chi vuole un integrale contatto con la natura, senza limitazioni, senza compromessi. Un’autentica oasi di pace, di libertà, di serenità, una vacanza per il corpo ma soprattutto per lo spirito. Info su www.lebetulle.org