Solda, dove la strada finisce

Solda, Alto Adige, Val Venosta. Un borgo di montagna con una particolarità: si arriva in paese, lo si attraversa e poi la strada finisce. La strada termina proprio dove è situato il parcheggio della “funivia Solda Solda”, la più grande funivia del mondo (110 persone alla volta in una sola cabina) che porta verso i ghiacciai, verso il paradiso degli amanti della montagna. La strada finisce perché iniziano i ghiacciai. E proseguire non si può, se non con ramponi e corde. La famosa carta del Tirolo disegnata nel 1774 da Peter Anich indicava Solda come la “Fine del mondo”.

Le vette

In questo luogo di montagna pura, si possono ammirare da vicino le vette più alte dell’Alto Adige. Gli alpinisti considerano l’Ortles (il più grande rilievo dell’Alto Adige e della regione Tirolo), la montagna per eccellenza di Solda, una delle vette più importanti delle Alpi solda orientali. La montagna si trova completamente in territorio altoatesino. Tutti gli itinerari che portano alla vetta sono impegnativi, raccomandati solo agli alpinisti esperti, da affrontare con le guide alpine.

Da sempre, Solda rappresenta un luogo magico per chi ama le vette, le nevi eterne, l’austerità dei ghiacciai e il senso di isolamento che spesso contraddistingue le zone più autentiche e incontaminate che riservano le montagne.

formatfactory-photogrnerthomas-3Il paese di Solda (400 abitanti) sorge nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, a quasi 1900 metri di altitudine. Solda vanta una lunga tradizione turistica, risalente agli albori della storia dell’alpinismo e degli sport invernali, grazie all’Ortles, il massiccio montuoso lungo ca. 50 km, con quasi 100 ghiacciai questa regione è una delle mete preferite dagli alpinisti e dagli amanti della montagna.

Le piste da sci

In inverno, Solda e la sua valle diventano bianchi, diventando un tutt’uno con i ghiacciai perenni e le vette innevate durante tutte le stagioni; i due comprensori sciistici Solda e Trafoi si trasformano in formatfactory-photogrnerthomas-9un’area sportiva che si caratterizza per il paesaggio sublime.

L’esteso comprensorio sciistico di Solda ai piedi del re Ortles, offre agli amanti delle vacanze sulla neve 44 chilometri di divertenti piste (tra cui 14 km di piste nere, 13 rosse e 17 blu) a oltre 3.000 m di altitudine. Il comprensorio sciistico di Trafoi è un’idilliaca area sciistica per famiglie immersa nel Parco Nazionale dello Stelvio.

formatfactory-photogrnerthomas-15Gli appassionati di sport invernali reputano Solda un eldorado per sciatori e snowboarder dove si può sciare a partire da fine ottobre! Una vera chicca per le Alpi in Italia, dove solitamente la stagione sciistica inizia a fine novembre, inizio dicembre. La neve perenne dei ghiacciai è sempre garantita: le piste sono perfettamente preparate e, quest’anno si scia fino al 1° maggio.

Il paradiso di Solda non ha conquistato solo Messner, che ha aperto qui  il suo “Messner Mountain Museum MMM Ortles – Alla fine del mondo”.

Per saperne di più sul museo leggi qui:

MUSEO DI SOLDA SOTTERRANEO

Anche agli amanti delle passeggiate immerse nella neve Solda offre un cammino circolare di 12 chilometri ben segnalato: il silenzio e l’aria fresca assicurano un forte contatto con la natura alpina, declinata con l’emozione che regala la stagione fredda. www.venosta.net