La Lombardia e la passione per la pesca

I laghi italiani, e in particolare quelli del Nord Italia, sono una vera manna per gli amanti della pesca

I laghi italiani, e in particolare quelli del Nord Italia, sono una vera manna per gli amanti della pesca. Ci sono molte tipologie di laghi in Italia: quelli vulcanici, quelli di origine glaciale, poi ci sono laghi stagionali, che si formano con la caduta delle pioggie. Ogni lago ha però i suoi segreti e chi ama la pesca li conosce bene. Normalmente si possono utilizzare tutte le tecniche di pesca in lago, dalla pesca a fondo, la pesca con il galleggiante, pesca all’inglese o con scorrevole, quest’ ultima molto utilizzata specialmente se stiamo pescando in un tratto di lago molto profondo. Ma anche nei nostri laghi sta prendendo piede il carpfishing, una delle tecniche che impegnano per lungo tempo il pescatore: una pesca alla carpa che dura giorni interi con attrezzatura sonar, tende e via di seguito.

Normalmente, nei nostri laghi si pratica la pesca con il galleggiante, sempre verso il fondale in estate (ma si può provare a pescare anche a mezz’acqua in inverno). Nei nostri laghi italiani possiamo trovare moltissime specie di pesci come le carpe, carassi, pesci gatto, alborelle, persici trota, persici reali, black bass, luccioperca o luccio papera. Le carpe prediligono laghi melmosi e con acque torbide mentre per quanto riguarda i pesci come i lucci ed i persici reali cercano acque pulite con vegetazione come canneti o piante acquatiche. Ecco un video su questa passione che anima i frequentatori del Lago Maggiore. Buona visione.